Comune di Meolo (VE)

Il controllo di vicinato

Quando abbiamo deciso, come Amministrazione Comunale, di aderire al progetto di Controllo del Vicinato, ci siamo posti essenzialmente due obiettivi: accrescere la percezione di sicurezza e di protezione nelle nostre contrade ed aumentare nei nostri concittadini un senso di aggregazione e di appartenenza ad un nucleo sociale che vada oltre le mura di casa, per diffondersi nel quartiere e nel paese. Siamo convinti infatti che attraverso il Controllo del Vicinato si possa non solo rendere più sicure e protette le nostre case, ma anche ampliare il grado di condivisione e di partecipazione attiva alla vita della comunità, migliorandone la qualità ed il valore.

Un altro aspetto particolare che merita di essere sottolineato è che attraverso il Controllo del Vicinato si è rinsaldato anche il rapporto tra la cittadinanza e le istituzioni locali. Con la partecipazione al progetto infatti i cittadini, oltre a ricevere una serie di consigli utili su come difendere la propria abitazione ed i propri cari dai tentativi di furti e truffe senza esporsi a rischi né sostituirsi alle Forze dell'Ordine, hanno anche la possibilità di trovare un canale di comunicazione con le istituzioni pubbliche (non solo Carabinieri e Polizia Locale, ma anche i diversi uffici comunali), per segnalare situazioni di incuria o disagio, accrescendo il senso di appartenenza alla comunità e di cura della “cosa pubblica”.

Non è eccessivo quindi affermare che questo progetto, che ha avuto per l'Amministrazione comunale costi prossimi allo zero, stia dando risultati nettamente superiori alle aspettative, diffondendo negli abitanti di Meolo il senso di sicurezza e partecipazione alla vita della collettività ed accrescendo la cultura della legalità come valore fondante del concetto di comunità. Oggi quindi possiamo dire con soddisfazione che la partecipazione ampia e sentita dei cittadini a questa iniziativa ha contribuito a rendere Meolo un paese ancora più vivo e vivibile.


 

LA SINDACA

Loretta ALIPRANDI